Biosphera 2.0, casa del futuro

Condividi
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail to someone

L’edilizia sostenibile coinvolge sempre più studi e ricerche che stanno tentando in tutti i modi di progettare e costruire edifici ecologici che permettono il minor dispendio possibile di energia. Le ultime frontiere del settore hanno ideato la “casa attiva“, un nuovo modo di concepire l’abitazione riscoprendo il ruolo fondamentale dell’uomo.

Si chiama Biosphera 2.0 ed il progetto ideato da Aktivhaus e promosso dal Politecnico di Torino e dall’Università della Valle d’Aosta. In poche parole si tratta di una casa in grado di produrre più energia di quanta ne consumi e di garantire temperature ideali senza un impianto di riscaldamento tradizionale. Unico al mondo nel suo genere il progetto vedrà monitorati per un intero anno dati ambientali ed energetici, oltre ai parametri fisiologici degli abitanti del modulo abitativo, in situazioni atmosferiche assai differenti.

 

[pro_ad_display_adzone id=”45004″]

Tags:

Leggi anche questo