BpVi, Fondazione CariPrato dice sì a rimborso

Condividi
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail to someone

Dopo la Fondazione Roi anche la Fondazione Cassa di Risparmio di Prato ha aderito alla proposta di transazione della Banca popolare di Vicenza, secondo quanto riferito da fonti a conoscenza dell’intesa. L’ente pratese, il secondo più grande azionista tra quelli coinvolti nell’offerta di pace della Vicenza, detiene più di 350 mila azioni, svalutate per oltre 21 milioni di euro, e incasserà, grazie alla transazione, circa 3,2 milioni. Anche il presidente degli industriali pratesi, Andrea Cavicchi, ha deciso di aderire alla proposta e, a quanto si apprende, dovrebbe formalizzare domani il suo sì. A Prato, la cui Cassa di risparmio, è stata acquistata dall’istituto berico sotto la gestione di Gianni Zonin, sono circa 5 mila i soci della Popolare di Vicenza.

Tags: , ,

Leggi anche questo