Tutela lingua e cultura veneta, premiazione a Venezia

Condividi
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail to someone

Si svolgerà la mattina del 24 marzo, all’Istituto Provinciale per l’Infanzia “Santa Maria della Pietà” di Venezia, in occasione della Giornata del Popolo Veneto che si celebra il giorno successivo, la cerimonia di premiazione della sesta edizione del concorso, “Tutela, valorizzazione e promozione del patrimonio linguistico e culturale Veneto”, voluto dall’assessorato all’Identità Veneta della Regione, dal Miur, l’Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto e dall’Unpli, l’Unione delle Pro Loco del Veneto. Scopi dell’iniziativa sono quelli di avvicinare le nuove generazioni al patrimonio culturale e territoriale veneto, promuovere il senso di appartenenza, stimolare l’attività di ricerca e valorizzazione delle tradizioni nelle sue molteplici sfaccettature. Al concorso hanno partecipato oltre cinquemila alunni e studenti di 113 scuole materne, primarie e secondarie del Veneto, ma anche istriane di Croazia e Slovenia, che hanno presentato 160 progetti ispirati all’arte, all’enogastronomia, alla storia e ai misteri.

«Lo straordinario interesse per il concorso è testimoniato dai numeri – afferma l’assessore regionale alla cultura e all’identità veneta, Cristiano Corazzari -: gli oltre 5 mila partecipanti sono il risultato dell’entusiasmo che raccoglie questa iniziativa. Grazie al concorso, inoltre, viene costantemente implementata la mediateca dell’Unpli regionale: una biblioteca virtuale contenente il ricchissimo archivio identitario veneto, dalle leggende popolari ai racconti di guerra, dai componimenti musicali alle ricette. In questi sei anni – sottolinea Corazzari – sono più di 20.000 gli studenti che hanno preso parte al concorso, con 871 progetti, un numero che continua a crescere di edizione in edizione, dimostrando come la ricerca e la valorizzazione dell’identità rappresenti un valore anche per le nuove generazioni». Novità di questa edizione è che la Festa del Popolo Veneto, dopo l’avvio a Venezia, farà tappa nelle sette province: il 30 marzo all’Istituto “Montagna” a Vicenza, il 4 aprile all'”Auditorium Sant’Artemio” di Treviso, il 5 aprile al “Teatro Centro Giovanni XXII” a Belluno, sempre il 5 al “Piccolo Teatro” a Padova, il 7 aprile all'”Auditorium San Nicolò” a Chioggia, il 10 aprile al “Teatro Casa del Popolo” a Rovigo, l’11 aprile al “Teatro Parrocchiale” a Verona.

Tags:

Leggi anche questo