Autostrade, Atlantia-Abertis: spunta pretendente cinese

Condividi
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail to someone

Nella trattativa in corso tra Atlantia e Abertis, spunta un altro competitor. Come scrivono Laura Galvagni e Marigia Mangano sul Sole 24 Ore a pagina 23, si tratterebbe del colosso cinese del trasporto aereo e delle spedizioni Hna che risulterebbe tra i gruppi che in questi mesi avrebbero proposto piani alternativi ad Abertis e all’azionista di riferimento La Caixa.

Intanto ieri i vertici di Atlantia (il cui socio di riferimento è la famiglia Benetton) e quelli di Abertis hanno tenuto ieri un vertice nel corso del quale Atlantia ha condiviso le sue idee preliminari sulla possibile operazione tra i due gruppi. Tra le possibili alternative esaminate, spiega un comunicato, c’è quella di strutturare l’operazione come un’offerta pubblica per le azioni di Abertis in contanti, in azioni o con una combinazione dei due. Non è stata presa tuttavia ancora nessuna decisione concreta. Secondo il quotidiano spagnolo “El Confidential”, l’operazione si strutturerà come un’offerta mista (Opas, offerta pubblica di acquisto e di scambio) da 16 euro ad azione, in parte in azioni di Atlantia e in parte in contanti, con una successiva fusione tra le due società.

Tags: ,

Leggi anche questo