Hotel di lusso, Boscolo vende “impero” a fondo Usa

Condividi
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail to someone

Gli hotel Boscolo passano in mano agli americani. Come scrive Francesco Furlan sul Mattino a pagina 17, il fondo Usa Varde ha infatti comprato il portafoglio delle strutture ricettive di proprietà della storica famiglia di Chioggia. Saranno esclusi dalla cessione l’hotel Airone si Sottomarina (con cui i Boscolo iniziarono la loro attività imprenditoriale), tre alberghi tra Nizza e Lione, la Boscolo Tours, e la scuola di cucina Etoile (ora Boscolo Academy). Saranno invece ceduti agli americani l’Exedra di Roma (in foto), l’Exedra di Milano, il Dei Dogi di Venezia e l’Astoria di Firenze, il Carlo IV di Praga e il Plaza di Nizza.

La cessione arriva in seguito alla crisi del gruppo Boscolo. Il credito nei confronti del consorzio bancario composto da 13 banche (tra le quali Unicredit, Mps e Bnl-Bnp) era arrivato ad ammontare 350 milioni di euro nel 2010 ed è stato acquistato l’anno scorso da Varde. Gli istituti di credito hanno quindi spinto sull’opzione di vendita lasciando poca scelta ai Boscolo. L’accordo prevede infine l’uscita di scena della famiglia dalla gestione degli alberghi (i 4 fratelli cederanno le proprie quote del 25% ciascuno) la quale sarà affidata al nuovo partner individuato dal fondo Usa.

(ph: travelquotidiano.com)

Tags: ,

Leggi anche questo