cona-profughi

All’hub per profughi di Conetta sono arrivati ieri altri 66 richiedenti asilo. Come scrive Carlo Mion su La Nuova Venezia a pagina 20, i nuovi ospiti hanno occupato alcuni posti lasciati liberi nell’ultima settimana da altri profughi che sono stati trasferiti in strutture diverse o che si sono allontanati volontariamente andando a vivere da parenti in altre parti d’Italia o trovando lavoro.

Il numero di migranti al centro d’accoglienza è così sceso a poco meno di 1.100 unità. Nonostante il turnover degli ospiti deciso dal prefetto che ha permesso di contenere il numero di persone sotto la soglia critica di 1500, il centro di Cona è sempre sovraffollato superando di molto la quota di 430 migranti stabilita all’inizio.