Maltempo, Bartelle (M5S): «Zaia pensi anche al Delta Polesano»

Condividi
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail to someone

 

La consigliera regionale pentastellata Patrizia Bartelle è stata in visita oggi ai territori dei comuni del Delta colpiti dalla tromba d’aria di ieri. «Tante le piante sradicate dai terreni, diversi i tralicci della corrente caduti, 4 solo nel territorio di Taglio di Po, dove due famiglie sono state evacuate dalle loro abitazioni, perché i fili dell’alta tensione erano caduti insieme ai pali sulle loro case».

«Quattordici le imbarcazioni affondate nelle darsene di Porto Levante dove un traliccio si è spezzato come un grissino finendo sopra a due abitazioni di via Cristoforo Colombo, dietro la chiesa del borgo marinaro. Non gravi per fortuna i danni al bombolone del gas che serve le abitazioni dei levantini, letteralmente sommerso dalle piante sradicate. Addirittura un tetto di un capannone è finito nel parcheggio vicino al distributore del centro della frazione». Il viaggio della consigliera è poi proseguito per Rivà e San Basilio, dove anche lì si sono registrati casi di alberi caduti, appoggiati ad abitazioni e edifici scoperchiati.

«Il governatore Zaia ha proclamato lo stato di crisi; mi auguro quindi che destini in maniera tempestiva dei fondi, oltre alla zona del Bellunese, alle popolazioni dei comuni polesani colpiti dalla tromba d’aria di ieri. Speriamo inoltre – conclude la Bartelle – che almeno un componente della giunta regionale faccia visita, nel corso della giornata, anche ai comuni di Ariano Polesine e Porto Viro».

Tags: ,

Leggi anche questo