Ordine medici: «No Vax ciarlatani»

Condividi
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail to someone

I medici No Vax?  Si tratta di «ciarlatani che vantano scoperte rivoluzionarie, che curano malattie incurabili e che si lamentano di essere avversati e marginalizzati dall’alleanza tra scienza e multinazionali dedite al profitto. Personaggi che non pubblicano nessun dato e non si rivolgono alla letteratura specializzata». Così, in una nota pubblicata da La Tribuna a pagina 20, la Federazione nazionale degli Ordini dei medici (Fnomceo) conferma la linea dura contro i cosiddetti medici «alternativisti» contrari alle vaccinazioni. «Nella storia della medicina – continua l’Ordine – i vaccini rappresentano una delle più grandi vittorie sulle malattie e sono tra i presidi più efficaci mai resi disponibili per l’uomo».

La presa di posizione arriva in seguito alla notizia dell’apertura di un’inchiesta della Corte dei Conti sul caso del dottor Roberto Gava, cardiologo di Castelfranco, radiato ad aprile dall’Ordine. Tuttavia la sezione trevigiana della categoria vuole vederci chiaro perchè non è chiaro se il danno erariale sia contestato a Gava o a lui provocato. Intanto si mobilita anche il fronte opposto. Domenica all’hotel Maggior Consiglio di Treviso, si terrà il convegno a pagamento “Decreto Vaccini, Informati prima di Scegliere”. «L’evento si dissocia da schieramenti pro vaccinazioni o novax», si legge nell’invito, si parlerà di «libertà di scelta sul tema vaccini». All’incontro è prevista un’intervista al presidente del Veneto, Luca Zaia, e l’intervento di Ferdinando Donolato, presidente dell’associazione Corvelva.

Tags: , ,

Leggi anche questo

  • Ilario Fantuzzi

    Spero che qualcuno denunci l’ordine dei medici per diffamazione.
    Quanti “errori” ha fatto la medicina con il suo “metodo scientifico”?
    Vogliamo parlare dei morti causati dalla “resistenza ai batteri” conseguente all’abuso degli antibiotici?

  • ma pensate che siamo tutti imbecili eh?

    Più vaccini più guadagni: l’assurda idea della Toscana trasforma la sanità in una corsa al profitto http://codacons.it/vaccini-toscana-premi-denaro-3000-euro-ai-pediatri-vaccinano-almeno-95-dei-propri-assistiti/

  • Paolo Maria Ciriani

    Ai signori Zovico e Fantuzzi ed a tutti i componenti del Corvelva auguro di non dover mai piangere la morte di un loro figlio a causa di una mancata vaccinazione! (come purtroppo è già accaduto a diverse famiglie)

    • Ilario Fantuzzi

      Signora Ciriani, io non sono contrario alla vaccinazione.
      Sono contrario alle vaccinazioni idiote alla Lorenzin.
      Le faccio un esempio: io ho avuto il morbillo e sono autoimmune.
      Perchè dovrei vaccinarmi?
      Ha notato che tutto il dibattito è su favorevoli e contrari e non sul contenuto?
      I morti per la “resistenza ai batteri” sono oltre 16.000, lo sapeva?

      • Paolo Maria Ciriani

        Lei ,come me abbiamo avuto il morbillo,ce la siamo cavata e quindi siamo ora immuni e nessuno, nemmeno la Legge Lorenzin la obbliga a vaccinarsi.
        Ma forse non è a conoscenza di quanti bimbi, al tempo nostri coetanei, sono morti di morbillo quando non c’era il vaccino. Ed è dell’altro ieri di un bimbo non vaccinato che purtroppo è morto: lei ha un’idea del dramma psicologico di quei genitori che scelsero la strada no-vax? che Dio li perdoni e li conforti con la luce della Fede!
        Per quanto riguarda le morti che lei denuncia (non so dove abbia reperito quel dato) così espresse (in italia o in UE o nel mondo intero?) non danno alcun rapporto con i miliardi di vaccini somministrati: credo veramente che siano una assoluta piccolissima parte rispetto alle morti presumibili in assenza di vaccino .
        I calcoli statistici hanno senso se sono documentati e letti correttamente: per avere senso lei mi deve anche dire che i 16.000 morti sono avvenuti su quanti x miliardi di vaccinazioni sono state somministrate.
        La contro statistica, cioè di quanti morti ci sono in un anno sulla popolazione di bimbi italiani non vaccinati, sarebbe la prova provata della necessità di vaccinare tutti perchè quella percentuale è sicuramente altissima ben più della percentuale dei morti a causa del vaccino .