Chiarot a Firenze a salvare il Maggio. Speriamo bene per la Fenice…

Sarebbe imperdonabile per il ministro Franceschini se, per risollevare dalla crisi la fondazione toscana, si azzoppasse quella di Venezia

Il volontario Villa al Chiericati: incomprensibile

«Vicenza mi ha dato molto, sto restituento quello che ho ricevuto. La città è una capitale attrattiva»: se lo dice lui…

Arena, la luce in fondo al tunnel è lontana

Mentre Polo, il più anomalo sovrintendente di tutta l’opera italiana, trasforma la parola “normalizzazione” in mantra, Tosi scopre il fascino del silenzio…

Al Guggenheim il Tancredi ritrovato, “puro folle” della pittura

Dopo troppi anni di indifferenza, il riconoscimento di Venezia alla grandezza dell’artista del “filo d’erba contro l’atomica”