Treviso, maestro sospeso: botte ai bimbi

Condividi
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail to someone

La polizia di Treviso ha notificato un provvedimento di sospensione dall’attività di insegnamento ad un maestro di scuola elementare per il comportamento violento che teneva in aula. Si tratta di Fernando Cadicamo, 55 anni di origini calabresi, già denunciato in passato da un genitore per lesioni colpose ai danni del figlio.

I filmati della polizia di Stato, realizzati con micro telecamere nascoste, mostrano l’insegnante utilizzare “metodi educativi” barbari, non lesinando calci, pugni e ceffoni ai ragazzini di sei e sette anni. Il docente era sotto l’attenzione della polizia dall’aprile 2013, ma una serie di ritardi giudiziari avevano permesso al maestro di continuare a lavorare serenamente fino a fine settembre.

Tags:

Leggi anche questo