Ebola, la Capua a Bitonci: lui è ininfluente

Sulla proposta della giunta di Padova guidata da Massimo Bitonci di divieto di dimora per i provenienti dall’Africa senza permesso di soggiorno si esprime oggi la virologa e deputata di Scelta Civica Ilaria Capua. «Mi sembra un po’ ridondante. Le persone che provengono dai Paesi africani a rischio Ebola vengono già controllate negli aeroporti di partenza e di arrivo. Ci sono ufficiali che controllano la temperatura, effettuano, se serve, visite mediche più approfondite e chiedono alle persone che provengono dai Paesi a rischio di rispondere a un questionario. Uno dei primi sintomi di Ebola è la febbre, già con il termometro si può capire se il viaggiatore è contagioso oppure no».

Continua la virologa: «L’Italia non ha voli diretti con i Paesi colpiti dall’Ebola a parte la Nigeria, dove il virus è sotto controllo. Quindi i protocolli vengono attivati negli hub europei come Parigi o Londra. Ebola non è un problema di Padova, del Veneto o dell’Italia. Per la prima volta si è riunito il Consiglio di sicurezza dell’Onu. In tutto questo che poteri può avere il sindaco?».

Tags: ,

Leggi anche questo