Finanziaria, Zuccato (Confindustria) entusiasta

La legge di stabilità del governo Renzi incassa il supporto degli industriali veneti. «Un importante passo avanti nella giusta direzione. L’Italia è un Paese che ha un disperato bisogno di fiducia e intravvedo alcuni segnali importanti dall’impostazione generale della manovra, che è senza ombra di dubbio una manovra espansiva», dichiara infatti Roberto Zuccato, presidente di Confindustria Veneto. «Ad esempio, è assolutamente apprezzabile il taglio dell’Irap sul lavoro dipendente. Così come accogliamo con favore l’azzeramento dei contributi per i neo assunti, perché potrà tradursi in una spinta ad assumere giovani da parte delle imprese».

«Consideriamo positiva anche la soluzione trovata per l’inserimento del TFR in busta paga: su base volontaria e con un anticipo da parte delle banche. Le nostre imprese – conclude Zuccato – in questi anni durissimi hanno pagato un prezzo salato non solo alla crisi, ma anche all’inerzia della politica. Se oggi finalmente si intraprende la strada giusta i benefici saranno per tutti: imprese, famiglie e Paese».

Tags: ,

Leggi anche questo