Finanziaria, Zuccato (Confindustria) entusiasta

Condividi
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail to someone

La legge di stabilità del governo Renzi incassa il supporto degli industriali veneti. «Un importante passo avanti nella giusta direzione. L’Italia è un Paese che ha un disperato bisogno di fiducia e intravvedo alcuni segnali importanti dall’impostazione generale della manovra, che è senza ombra di dubbio una manovra espansiva», dichiara infatti Roberto Zuccato, presidente di Confindustria Veneto. «Ad esempio, è assolutamente apprezzabile il taglio dell’Irap sul lavoro dipendente. Così come accogliamo con favore l’azzeramento dei contributi per i neo assunti, perché potrà tradursi in una spinta ad assumere giovani da parte delle imprese».

«Consideriamo positiva anche la soluzione trovata per l’inserimento del TFR in busta paga: su base volontaria e con un anticipo da parte delle banche. Le nostre imprese – conclude Zuccato – in questi anni durissimi hanno pagato un prezzo salato non solo alla crisi, ma anche all’inerzia della politica. Se oggi finalmente si intraprende la strada giusta i benefici saranno per tutti: imprese, famiglie e Paese».

Tags: ,

Leggi anche questo