Agricoltori con pensione minima, Coldiretti: vergognoso

Stando all’ultimo bilancio sociale dell’Inps nel 2013 il 43,5% dei pensionati, circa 6,8 milioni di persone, riceve uno o più assegni per un importo totale medio mensile ”inferiore a 1.000 euro lordi al mese”. Fra questi si collocano praticamente tutti gli agricoltori in pensione, sostiene la Coldiretti Vicenza. «I nostri pensionati sono vergognosamente costretti a vivere con una pensione che non supera di molto i 500 euro» sottolinea il presidente Martino Cerantola.

Gli stessi «sono spesso collaboratori delle aziende costituite dai figli e rappresentano una risorsa indispensabile per la coesione familiare e sociale delle comunità di ogni luogo. E’ una situazione che priva la persona della dignità, e non consola il fatto che anche le altre categorie di pensionati non se la passano meglio».

Tags:

Leggi anche questo