‘Ndrangheta, sequestri per 56 milioni. Indagini a Verona

Nell’ambito di un’inchiesta della Guardia di finanza di Reggio Calabria sulla ‘ndrangheta, che ha portato oggi a tredici arresti e sequestri di società per un valore di circa 56 milioni di euro, è emerso un intreccio tra persone riconducibili alla cosca dei Pesce e alcune cooperative scaligere.

Queste avrebbero creato uno schermo giuridico alle imprese affiliate alla ‘Ndrangheta che potevano evitare così gli oneri erariali. Le cooperative hanno fatturato prestazioni di servizi simulando inesistenti contratti e consentendo una ingente evasione dell’Iva, rivelandosi, di fatto, delle società inesistenti.

Tags:

Leggi anche questo