Primarie centrosinistra, si scaldano Moretti e Rubinato

La direzione regionale del Pd Veneto di sabato scorso ha fissato le primarie del centrosinistra al 14 dicembre, approvando il programma elettorale generico (Cantiere Veneto 2015) su cui si costruirà la futura coalizione anti-leghista. Lo stesso è stato inviato ai partner storici del centro-sinistra veneto (Idv, Sel, Rifondazione Comunista) e anche ai possibili alleati dell’area conservatrice (Udc e Ncd). In attesa delle risposte, si scaldano i motori per le candidature alle primarie: se l’area della sinistra radicale potrebbe candidare il consigliere regionale Pierangelo Pettenò (a meno che non venga approvata la proposta del forzista Leonardo Padrin sul limite dei due mandati), all’interno del Partito Democratico sembra ormai certa la candidatura dell’europarlamentare Alessandra Moretti, sostenuta dall’area bersaniana.

A bordo campo si sta invece muovendo però anche la deputata trevigiana Simonetta Rubinato, di area popolare, ormai al terzo mandato parlamentare. Proprio per favorire la sua candidatura Laura Puppato avrebbe fatto abbassare la quota di firma da raccogliere per partecipare alle primarie da 5000 a 4000. Si parla, a riguardo, di uno “scambio fra signore”: Puppato appoggia Rubinato oggi in regione, per ricevere domani un appoggio per tornare a Roma.

Tags:

Leggi anche questo