Sherwood a rischio, Saia: «zona franca, via dallo stadio»

Dopo più di dieci anni lo Sherwood Festival di Padova rischia di doversi trasferire dalla sua storica location, lo Stadio Euganeo. A dichiararlo l’assessore alla sicurezza Maurizio Saia rispondendo ad un’interrogazione del consigliere Simone Schiavo (lista Bitonci). «Abbiamo già cominciato a ragionare su un festival che, nel corso degli anni, grazie alle amministrazioni precedenti, è diventato una zona franca sotto il profilo sanitario, dei diritti d’autore e delle somministrazioni senza considerare che si tratta di una manifestazione molto estesa nel tempo. Non mi risulta ne esista un’altra che gode della concessione del suolo pubblico per un mese e mezzo».

Il festival, organizzato dagli attivisti dei centri sociali, dall’anno prossimo potrebbe quindi trasferirsi in zona industriale. Ma non solo: l’assessore allo sport Cinzia Rampazzo ha infatti aggiunto che il programma potrebbe essere accorciato a meno dell’usuale mese di spettacoli. «Del resto tra giugno e luglio dell’anno prossimo abbiamo in programma tre grossi concerti di Zed, quindi i due eventi non sono compatibili» conclude Rampazzo.

Tags: ,

Leggi anche questo