Al Confagricoltore piace la finanziaria di Renzi

Condividi
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail to someone

Dopo la bocciatura degli industriali berici, arriva per la legge di Stabilità presentata dal governo Renzi l‘appoggio della Confagricoltura di Vicenza. Spiega il presidente Michele Negretto: «Ritengo segnali importanti le misure di riduzione delle tasse e gli interventi alla spesa pubblica senza che questo comporti ulteriori sacrifici alle aziende». In particolare l’apprezzamento del sindacato degli agricoltori va al finanziamento del sostegno all’imprenditoria agricola giovanile e al rafforzamento dei contratti di filiera e di distretto con uno stanziamento di 30 milioni di euro per il triennio 2015-17.

Al tempo stesso Confagricoltura Vicenza individua una possibile criticità nella spendig review «fortemente ribaltata sugli enti locali, facendo si che il confronto su eventuali aumenti di tassazione si sposti sul territorio». Ciononostante, come recita una breve nota della confederazione, «è una legge di Stabilità, quella del governo Renzi, che non dispiace».

Tags:

Leggi anche questo