Ebola, Vicenza ha 11 militari Usa in quarantena

Condividi
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail to someone

La notizia è arrivata dalle reti televisive Cnn e Cbs News: undici militari statunitensi sarebbero in quarantena presso la base Ederle di Vicenza. Dopo la conferma dell’ambasciata Usa a Roma sono stati svelati nuovi dettagli. Si tratterebbe di un isolamento preventivo di dieci soldati e un generale di ritorno dalla Liberia, paese in cui è diffuso il virus ebola.

Per il momento non si sarebbe verificato alcun sintomo della malattia che sta terrorizzando il mondo, come è stato confermato anche dal Sindaco di Vicenza Achille Variati: «Il prefetto e le autorità militari americane mi hanno assicurato che tutti i militari tornati dall’Africa sono sani. Nessuno di loro presenta i sintomi dell’Ebola. Tutti sono comunque costantemente monitorati, come stabilito dal rigido protocollo ministeriale».

I soldati sarebbero stati accolti nell’aeroporto di Pratica di Mare da Carabinieri con tute protettive anti-ebola. Secondo il colonnello Pedro Almeida, capo dello stato maggiore del comando, «non posso dire che vi sia lo zero per cento di possibilità che i soldati possano essere stati contagiati, ma quello che vi posso dire è che non sono stati impegnati in attività che li hanno esposti al contagio».

Tags: ,

Leggi anche questo