Aeroporto Treviso, ampliamento bocciato

Condividi
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail to someone

La commissione “Via” (Valutazione di impatto ambientale) avrebbe bocciato il piano di sviluppo dell’aeroporto Canova di Treviso in quanto «non rispondente ai criteri previsti per situazioni di questa tipologia». Save, l’ente che controlla l’aeroporto di Venezia e di Treviso, aveva presentano questo piano il 23 settembre scorso dopo che l’ennesimo progetto era stato scartato dalla commissione ministeriale.

L’ente presieduto da Enrico Marchi aveva rinunciato al raddoppio dei voli, ricalibrando l’aumento dei passeggeri ad un totale di 3 milioni e trecento mila l’anno. Nel caso non venisse trovata una soluzione, Save potrebbe decidere di dirottare una parte dei voli verso l’aeroporto di Venezia, causando forti perdite per lo scalo trevigiano. Sulla questione ha fatto oggi sentire la sua opinione il governatore Luca Zaia: «A Marchi sta a cuore l’aeroporto di Treviso come sta a cuore a me e a tutti i veneti; ma è altrettanto vero che i tagli e le angherie del governo mettono ancora a repentaglio, anche su questo punto, il Veneto».

Tags: ,

Leggi anche questo