Noventa, manomette ecografia: indagata ginecologa

Una giovane ginecologa dell’Ospedale di Noventa Vicentina è stata iscritta nel registro degli indagati con l’ipotesi di falso in atto pubblico perché sospettata di aver modificato l’ecografia di un bimbo nato senza una mano e parte dell’avambraccio. Le indagini preliminari vertono su un esposto presentato dai genitori del neonato: gli stessi erano stati confortati dalla dottoressa nel corso del secondo trimestre di gravidanza, dopo un’ecografia morfologica eseguita ambulatorialmente all’ospedale di Noventa.

Dopo il parto avevano richiesto una copia autentica dell’esame, ottenuta solo dopo forti insistenze e molto diversa da quella ricevuta dopo lo stesso. Le indagini preliminari si sono servite anche di una consulenza informatica, che ha dimostrato come il referto fosse stato manomesso nel febbraio 2014.

Tags:

Leggi anche questo