Zaia: militari Usa, quarantena a casa loro

Il presidente del Veneto Luca Zaia interviene sulla presenza nella base Ederle di Vicenza di militari statunitensi di ritorno dalla Liberia, attualmente in quarantena. «Confermiamo l’amicizia con gli Stati Uniti, a cui restiamo assolutamente fedeli. Ma riteniamo che sarebbe stato più rispettoso far svolgere ai militari rientrati dalla Liberia la quarantena a casa loro e non in Veneto, anche se sono di stanza a Vicenza».

«Anche perché non so quanti altri militari arriveranno dalle zone a rischio e – ha continuato Zaia -, fermo restando che sicuramente saranno sani e non abbiano nessun problema, che siamo attrezzati ed in grado di affrontare senza problemi un malato di ebola è comunque una questione di principio, per rapporti di buon vicinato, non mandare nessuno a fare quarantene in giro per il mondo, come del resto noi non facciamo con i nostri militari. E poi, senza creare allarmismi, un discorso è la sfortuna, un altro portarsi a casa persone provenienti da Paesi a rischio”

Tags: ,

Leggi anche questo