Fiera Padova, Bitonci: no esposizioni a Verona

Condividi
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail to someone

La Fiera di Padova non vive un momento felice. Flormart” che nel sito dell’ente viene descritto come l’unico appuntamento nazionale dedicato al florovivaismo e al giardinaggio «se la dovrà invece vedere con due eventi paralleli organizzati in contemporanea a Milano e Rimini». Paolo Coin, ex ad recentemente messo alla porta dalla proprietà dichiara che «Padova è una realtà debole. Con i fiori quest’anno è andata male. E’ ovvio che qualcuno si guarda attorno». I tentativi ci sono già stati, pochi giorni fa Mario Carlo Baccaglino minacciava di trasferire la fiera delle auto d’epoca a Verona, e come lui molti altri organizzatori delle più importanti kermesse ospitate a Padova.

Sulla questione è intervenuto anche il sindaco Massimo Bitonci: «Non vorrei che qualcuno fosse intenzionato a portare via da Padova, magari in direzione Verona, alcune nostre esposizioni di successo. Se così fosse sarebbe grave. Servirebbe maggior controllo da parte della Regione». Bitonci incontrerà la proprietà, Gl events, la prossima settimana, anche per sapere se «i 500 mila euro annui che la proprietà deve impiegare per contratto per la manutenzione dei padiglioni, siano stati impegnati oppure no ». Pare inoltre che uno dei problemi più grossi della struttura sia la presenza di amianto.

Tags: ,

Leggi anche questo