Vicenza, rientrati 80 militari Usa da Liberia

Rientrati tutti dalla Liberia l’ottantina di militari Usa, più un diplomatico, in forza alla base Ederle-Del Din di Vicenza. Tutti, da quanto si apprende, stanno bene. Rientrati in tre tranche, la prima due domeniche fa, i soldati, a seconda della data di arrivo, sono stati suddivisi in settori diversi della base dove ogni giorno, oltre a continuare a lavorare in quarantena – spiegano fonti militari – vengono visitati in ambienti sterili dai medici, con costante prelievo della temperatura, primo indice di un’eventuale sintomo di malattia.

Tra i militari rientrati il comandante della Ederle generale Derryl Williams. I primi militari sono rientrati il 26 ottobre scorso, i secondi il mercoledì successivo e sabato scorso, 1 novembre, l’ultimo gruppo. Tutti sono sbarcati con aerei Usa a Pratica di Mare quindi, il primo gruppo, ha proseguito con un volo militare per il ‘Marco Polo’ di Venezia, e quindi in pullman sterile a Vicenza; gli altri due sono transitati per l’aeroporto Usaf di Aviano (Pordenone), per raggiungere la Ederle-Del Din.

Tags:

Leggi anche questo