Morettiani di tutto il Veneto, unitevi!

Sostiene l’Ale Moretti che lei non è renziana, è “morettiana” (impudicamente ha così dichiarato al GdV: «Non ho mai capito perché poi io mi debba definire con un nome di un altro»). Sostiene che lei non è ambiziosa, assolutamente no, è che ogni volta la chiamano a candidarsi di qua e candidarsi di là e lei non può negarsi per disciplina e fede di partito. Sostiene che le 230 mila preferenze alle elezioni europee sono farina del suo sacco, della sua capacità politica. Sostiene la Moretti che, come Zaia, metterà in piedi una sua lista civica.

Quando era la portavoce di Pierluigi Bersani non si definiva bersaniana? Sì. Per questo, per non sbatterci in faccia tutto il carico da novanta di quella che la Puppato chiama “supponenza”, che si astiene dal chiamarsi, con entusiasmo da neofita, “renziana”. In ogni caso, di morettiani in giro non se ne vede neppure uno (se non i convertiti a forza, cioè tutti i piddini veneti che non hanno trovato un candidato migliore). Je piacerebbe, come dicono a Roma.

Quanto alla sgangherata giustificazione per cui saltabecca da una candidatura e da una poltrona all’altra per spirito di servizio, non si rende conto, la simpatica Ale (in privato lo è), che così dicendo evidenzia con disarmante candore che le sue scelte sono eterodirette, mai veramente sue, mai dettate da una linea politica personale, ma sempre all’insegna del signorsì? E questo sarebbe l’orgoglio delle donne in politica? E poi ci vengono a parlare di quote rosa

Sulle 230 mila schede col suo nome alle europee, non sono dovute soltanto all’effetto Renzi, come opportunamente fa notare la sua sfidante alle primarie Simonetta Rubinato, ma anche alla sua indubbia telegenìa. Punto.

Siamo curiosissimi di vedere se, come e con chi prenderà forma la “lista Moretti”. Ci saranno giovani, promette l’Ale. Speriamo che almeno sappiano cos’è la perestrojika, stavolta. Giusto un po’ di cultura generale non guasta, fra uno slogan e l’altro. Morettiani (?) di tutto il Veneto, unitevi!

Tags: ,

Leggi anche questo