Gomitata durante partita: 8 mesi di carcere

Nel dicembre del 2009, durante una partita di Terza Categoria tra Villanova e Biancade, ruppe con una gomitata lo zigomo destro di un avversario. Ora il 33enne centrocampista della squadra padovana, residente a Portogruaro, pagherà il suo gesto antisportivo con otto mesi di reclusione e 4 mila euro di multa.

La decisione, presa da un magistrato del Tribunale di Venezia con rito abbreviato, risarcirà quindi il giocatore 30enne del Biancade e residente a Vedelago. La gomitata, avvenuta lontana dal gioco, non era stata vista dall’arbitro e neanche dagli altri giocatori. La partita fu vinta dal Portogruaro.

Tags:

Leggi anche questo