Venezia, abusi edilizi. Scoperti “dall’alto”

Condividi
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail to someone

I finanzieri del reparto Aeronavale veneziano hanno scoperto, nel corso di controlli aerei sulle aree demaniali attorno a Fusina (Venezia), che un’associazione sportiva aveva ampliato senza autorizzazione lo specchio di acqua in concessione destinato all’ormeggio delle imbarcazioni dei soci, occupando abusivamente anche parte dell’argine demaniale con un manufatto in legno ed altre attrezzature.

Sempre nell’ambito della stessa operazione le Fiamme Gialle hanno individuato immobili, container, tettoie e tensostrutture per una superficie complessiva di 1200 metri quadri in un’area destinata a campeggio, darsena e parcheggio. In entrembi i casi i rappresentanti legali sono stati denunciati per abuso edilizio e paesaggistico.

Tags:

Leggi anche questo