Del Piero, 40 anni. Futuro da coach?

Condividi
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail to someone

Buon compleanno  Alessandro Del Piero. Il campione trevigiano, nato il 9 novembre  a San Vendemiano, compie oggi 40 anni. Del Piero non ha certo bisogno di presentazioni: icona del calcio italiano nel mondo, bandiera per oltre vent’anni della Juventus e oggi ambasciatore nei nuovi mondi del calcio.

Chiuderà la sua carriera in India, nei Delhi Dynamos, poi appenderà le scarpette al chiodo. Farà altro. Che cosa non è ancora dato sapere: «Se dovessi scommettere – spiega il ds del Venezia Ivone De Franceschi, suo storico amico dai tempi di Padova – lo vedo molto di più come dirigente di altissimo livello piuttosto che come allenatore. Ale ha le capacità per fare tutto, ma uno come lui me lo immagino all’Uefa o alla Fifa in un ruolo di primissimo livello».

Anche Filippo Inzaghi, suo compagno di attacco nella Juventus, si unisce al coro di lodi al “Pinturicchio“: «Ci pensi bene prima di allenare – sorride Superpippo – il mestiere non è facile. Ma lui può fare tutto e farlo sempre bene».

Tags: ,

Leggi anche questo