La Fedon entra a Piazza Affari

Condividi
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail to someone

La Giorgio Fedon entra a Piazza Affari. L’azienda di astucci per occhialeria e pelletteria di Domegge di Cadore ha infatti deciso di farsi quotare da fine dell’anno nel listino Aim della Borsa di Milano, quello riservato alle piccole-medie imprese. Questa quotazione si affiancherà a quella dell’Euronext di Parigi, in cui entrò nel lontano 1998. «Si tratta – ha spiegato il presidente Callisto Fedon al Corriere del Veneto – di un dual listing, un’operazione senza un nuovo collocamento di azioni». La duplicità delle sedi di negoziazioni del titolo servirà, secondo il presidente, «per amplificare la visibilità del gruppo in vista di un prossimo importante piano di sviluppo».

Giorgio Fedon & Figli Spa, fondata nel 1919 a Vallesella di Cadore, nasce come piccola attività artigianale, dedita alla produzione di astucci per occhiali. Dopo alcuni anni inizia l’espansione sui mercati internazionali e si afferma come solida realtà industriale, leader nella produzione di accessori per l’ottica. Nel 2008 decide di diversificare il core business degli astucci con la divisione Giorgio Fedon 1919 interamente dedicata allo sviluppo di prodotti di pelletteria quali borse da lavoro e per il tempo libero, articoli regalo e per l’ufficio, set da viaggio e accessori tech

Tags: ,

Leggi anche questo