Fiera Vicenza, M5S: costi misteriosi

Condividi
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail to someone

La gestione della Fiera di Vicenza da parte del consiglio di amministrazione guidato da Matteo Marzotto ritorna in consiglio comunale. La consigliera del M5S Liliana Zaltron ha infatti presentato un’interrogazione (che riportiamo nella sua completezza), per avere accesso ad alcuni atti dell’ente fieristico vicentino.

Fiera di Vicenza è una società controllata pariteticamente da Comune, Camera di Commercio e Provincia. In qualità di società partecipata, riteniamo doveroso  analizzarne i dati al fine di comprendere che le attività siano gestite nel migliore dei modi. Dopo aver recuperato ed analizzato gli ultimi Bilanci, abbiamo fatto richiesta di poter analizzare il dettaglio delle spese relative alla voce “Costi Iniziative all’Estero” degli ultimi anni. Una prima richiesta è stata inoltrata in data 21/03 /2014, ma il dettaglio della specifica voce di spesa non mi è ancora stato fornito, pertanto,  chiedo nuovamente. L’obiettivo è verificare, come cittadini, che la gestione di denaro pubblico, perché di questo si tratta, sia effettuata in modo consono.

Liliana Zaltron

Al Sig. Sindaco
Al Segretario Generale
All’Assessore competente
Oggetto: richiesta di accesso agli atti. COSTI INIZIATIVE ALL’ESTERO da Bilanci Fiera relativi agli anni 2011, 2012 e 2013.
La sottoscritta Liliana Zaltron nell’ambito delle potestà ispettive afferenti il suo mandato di consigliere comunale chiede il dettaglio dei mastri contabili per gli anni 2013, 2012 e 2011, che hanno contribuito alla specifica voce della  Nota Integrativa del  Conto Economico con riferimento a:
B) COSTI DELLA PRODUZIONE
B7) COSTI PER SERVIZI
COSTI INIZIATIVE ALL’ESTERO
Si chiede di fornire quanto richiesto in formato elettronico.

Vicenza 12/11/2014
Liliana Zaltron
Consigliere comunale Movimento 5 Stelle Vicenza

Tags: ,

Leggi anche questo