Rubinato (Pd): «Regione non sia spendificio»

Condividi
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail to someone

«Mi candido per dare al Veneto un nuovo modello di regione, che non sia un apparato decentrato di spesa che ha complicato la vita ai cittadini». Lo ha detto Simonetta Rubinato, deputata trevigiana del Pd, uno dei nomi in corsa per le primarie del centrosinistra, in programma il 30 novembre, stamane ai microfoni di RadioVenetoUno. La parlamentare ha ricordato di essersi battuta con forza per ottenere le primarie: «perchè un’investitura dall’alto, come successo nei quindici anni precedenti, non avrebbe giovato allo stesso nostro candidato e perchè sia la nostra base storica, sia i nuovi elettori, vogliono contare».

Rubinato non nasconde come la definizione del percorso per la consultazione sia stata tortuosa. La carta vincente, secondo l’ex sindaco di Roncade, nella sfida al governatore uscente Luca Zaia, sta nel trasmettere ai veneti l’idea di un vero cambiamento qualcosa nel modo di governare. «Un nuovo modello di Regione, che non sia un apparato decentrato di spesa che ha complicato la vita ai cittadini».

Tags:

Leggi anche questo