Ncd, Zorzato: «restiamo nel centrodestra»

Condividi
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail to someone

«Abbiamo rivendicato tutti assieme in Consiglio regionale l’autonomia del Veneto. E allora, se sceglieremo in Veneto senza condizionamenti, milanesi o romani, perché non continuare con l’alleanza che governa oggi in Veneto?». La dichiarazione è del vicepresidente della Regione Veneto, Marino Zorzato (Ncd), che a Verona è intervenuto all’incontro organizzato dal Club Forza Silvio e dalla FondazioneRicostruiamo il paese” di Flavio Tosi, per discutere sulle prove e sul futuro del centrodestra, analizzando la proposta dai territori per l’Italia.

«Se invece qualcuno – ha ammonito Zorzato – prenderà ordini da Milano o da Roma, ne prenderemo atto». Il vice presidente della giunta ha ammesso che la situazione nel centrodestra di oggi non è facile. «C’è confusione oggettiva. Credo che in questo momento sia anche complicato immaginare il futuro di questo centrodestra. D’altra parte qualche mese fa noi abbiamo aderito al governo Renzi pensando che fosse opportuno dare un segnale di responsabilità per il futuro dell’Italia. Oggi Berlusconi firma il nuovo patto del Nazareno, dicendo che fino al 2018 Renzi resterà alla guida del governo, e la Lega invece dice che bisogna mandarlo a casa. Questa è confusione ovviamente, quanto meno in Forza Italia – ha concluso – che sa di essere all’opposizione ma fino al 2018 manterrà in piedi il governo».

Tags: ,

Leggi anche questo