Calcio, Cabrini: «donne si allenano meglio»

Condividi
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail to someone

Allena la nazionale di calcio da più di due anni Antonio Cabrini, e non le manda a dire. Si dà il caso però che la nazionale allenata dal campione del mondo del ’82 sia quella femminile. Sul Corriere della Sera di oggi Cabrini spiega: «Quando nel 2012 mi chiesero la disponibilità, dissi subito sì. Fare il prezioso non sarebbe stato rispettoso. Pochi si rendono conto che, data per scontata un’ovvia differenza fisica, dal punto di vista tattico e tecnico donne e uomini si equivalgono. Le ragazze, poi, si allenano molto meglio».

Cabrini sottolinea poi come in Italia ci siano solo 10 mila tesserate, a fronte del milione e duecento mila della Germania e alle seicento mila dell’Inghilterra. «Perché siamo un paese maschilista, dove vale di più qualsiasi bravata di Balotelli piuttosto che l’impresa che stiamo cercando di realizzare. Mancano la determinazione delle istituzioni, la continuità sui giornali e in tv, una buona operazione di marketing, stile volley. In Italia spesso bisogna imporre le cose perché passino».

Tags:

Leggi anche questo