Mose, bomba inesplosa nel cantiere

Condividi
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail to someone

Un ordigno bellico inesploso è stato rinvenuto nel cantiere del Mose a San Nicolò del Lido di Venezia. La bomba d’aereo, residuato bellico della seconda guerra mondiale del peso di 500 libbre, sarà prima disinnescata sul posto, quindi trasportata in mare aperto e fatta brillare.

Per garantire la sicurezza durante la fase di disinnesco il commissario straordinario del Comune di Venezia, Vittorio Zappalorto, ha emanato oggi un’ordinanza urgente che per giovedì 20, dalle ore 7.30 alle 10.30, salvo imprevisti, vieta l’accesso ad un’area di 500 metri intorno all’ordigno. L’area interessata allo sgombero comprende parte della pista dell’aeroporto Nicelli, parte della diga foranea e parte della spiaggia.

Tags: ,

Leggi anche questo