Vicenza, santificato fondatore dorotee

Condividi
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail to someone

Ben 30 pullman pieni di fedeli vicentini parteciperanno il 23 novembre alla canonizzazione a Roma del beato Giovanni Antonio Farina, vescovo di Vicenza dal 1860 al 1888 e fondatore delle Suore dorotee. In contemporanea all’evento, a cui sarà presente l’attuale vescovo di Vicenza Beniamino Pizziol e la madre generale delle Suore dorotee suor Emma Dal Maso, l’urna con l’immagine e le reliquie del Santo sarà traslata temporaneamente nella Chiesa Cattedrale per – spiega una nota della diocesi di Vicenza – «favorirne la venerazione da parte del Popolo di Dio».

Giovedì 27 novembre alle 20 il vescovo Pizziol – di ritorno da Roma – presiederà la “Celebrazione eucaristica di ringraziamento” per la Canonizzazione e aprirà in tale occasione ufficialmente “l’Anno della Vita Consacrata”. Il processo di santificazione di Farina (1803-1888) era cominciato nel novembre 2001, quando l’allora papa Giovanni Paolo II dichiarò beato l’eccesiastico vicentino.

Tags:

Leggi anche questo