Cattolica, BpVi passa al 15%

Si stringe l’alleanza fra Banca Popolare di Vicenza e Cattolica Assicurazioni. L’istituto vicentino infatti parteciperà a pieno alla ricapitalizzazione di 500 milioni della società veronese, investendo 75,6 milioni (corrisponde a circa 17,8 milioni di azioni su un totale di oltre 117,5 milioni) e attestandosi quindi al 15,07% del capitale di Cattolica (prima dell’operazione si attestava sul 12,4%). Cattolica è azionista di BpVi con lo 0,93% del capitale e Andrea Piazzetta, vicedirettore di BpVi, siede nel consiglio di amministrazione di Cattolica.

«La nostra partecipazione all´aumento – spiega al Giornale di Vicenza Gianni Zonin, presidente di BpVi – consolida la Banca Popolare di Vicenza come primo azionista di una delle più importanti compagnie assicurative italiane e conferma ulteriormente la rilevanza strategica della partnership già avviata nel 2007». «È il rafforzamento di una partnership – aggiunge il suo omologo in Cattolica, Paolo Bedoni – che è di fatto l´unica vera alleanza sul territorio tra due grandi istituzioni popolari che svolgono assieme un´attività di business e soprattutto di supporto all’economia reale e al nostro sistema produttivo».

 

[pro_ad_display_adzone id=”11″]

Tags:

Leggi anche questo