Hera, Padova vende quote per 26 milioni

Condividi
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail to someone

La giunta comunale di Padova ha approvato una delibera che prevede la dismissione di una parte delle quote di Hera, la multiutility di Bologna fondata nel 2002 col concorso anche delle municipalizzate padovane. Lunedì prossimo il consiglio comunale discuterà quindi della vendita di circa 13 milioni di azioni (circa 2 euro di valore l’una) delle oltre 71 di cui Palazzo Moroni è detentore.

Il Comune di Padova detiene attualmente il 5,3% delle azioni Hera, per un valore totale di circa 142 milioni di euro. «Dalla vendita di queste quote – ha affermato il sindaco Massimo Bitonci – dovremmo incassare, più o meno, 26 milioni di euro: soldi freschi che utilizzeremo per finanziare il Piano triennale delle opere pubbliche»

Tags:

Leggi anche questo