Sindaco nel Veronese: «Usare rom per termovalorizzatori»

Condividi
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail to someone

Il sindaco leghista del Comune veronese di Concamarise Cristiano Zuliani non ha mai nascosto le sue ascendenze di destra, tanto è vero che tempo fa sul suo profilo Facebook aveva pubblicato la foto del nonno in camicia nera commentando: «Orgoglioso de me nono, eia eia alalà». Però da qui ad augurare, sempre sul noto social network, di utilizzare i rom per alimentare i termovalorizzatori ne passa. E infatti grande è stato lo scandalo di fronte ad un’affermazione che richiama uno dei momenti più bui del Novecento, quello dell’Olocausto e dello sterminio “industriale” della minoranza nomade da parte dei nazisti.

Zuliani ha quindi chiarito all’Arena: «Ho pensato anche alle conseguenze che le mie parole potevano suscitare, ma è ciò che pensa la gente. Perché oggi in questo Stato viene tutelato chi ruba, ma non gli imprenditori che si suicidano per i debiti. Non mi sento assolutamente razzista, nella nostra scuola ci sono anche bambini marocchini e quando vado a visitare le classi mi salutano con affetto».

Tags: ,

Leggi anche questo