Vicenza, parcheggi a 1 euro

Condividi
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail to someone

«A Vicenza parcheggi con 1 euro, scopri come è facile la sosta in città». Questo lo slogan scelto per promuovere il nuovo piano tariffario della sosta che la giunta comunale ha approvato, dando mandato ad Aim Vicenza spa di procedere all’aggiornamento di segnaletica e parcometri. Entro una ventina di giorni il nuovo piano, condiviso dall’amministrazione comunale con Confcommercio Vicenza nell’ottica di rendere la città sempre più appetibile e accessibile, comincerà a diventare operativo per entrare a pieno regime a fine gennaio.

Tre gli obiettivi principali che questa mini rivoluzione persegue, a due anni dall’introduzione dell’ultimo piano tariffario della sosta: semplificare il sistema delle tariffe per renderle più chiare in funzione della zona in cui si parcheggia, apportando anche delle sensibili riduzioni; incentivare i parcheggi a sbarra a vantaggio della rivitalizzazione del centro storico e delle sue attività commerciali; dare una risposta ai residenti da tempo in lista d’attesa per un posto auto. «Questo riordino – ha ricordato l’assessore Dalla Pozza – scaturisce da una serie di ragionamenti condivisi con Confcommercio per sostenere le attività economiche e rispondere alle richieste della residenza. Al termine di un lungo e laborioso confronto proponiamo un piano che non solo semplifica nettamente le tariffe dei parcheggi, ma in molti casi le riduce, a dimostrazione del fatto che l’amministrazione comunale non fa cassa con la sosta, ma utilizza quest’ultima per fare politiche di mobilità».

« Il piano – ha concluso l’amministratore unico di Aim Mobilità Pio Saverio Porelli –persegue l’obiettivo del pieno utilizzo dei parcheggi disponibili, senza costi aggiuntivi, ma razionalizzando e rimodulando l’offerta nelle diverse fasce orarie. Inoltre consente il rinnovo complessivo della segnaletica, con la sostituzione di 800 tabelle».

Novità e promozioni introdotte dal nuovo piano della sosta saranno diffuse anche attraverso cartoline e manifesti pubblicitari voluti da Comune, Aim e Confcommercio per far conoscere a tutti la convenienza e la facilità di parcheggiare in città per raggiungere i negozi del centro (è la zona chiamata Shopping Park), fermarsi per un aperitivo o una cena (zona Happy Euro) o sostare più a lungo utilizzando i Centrobus (zona City Time).

Tags:

Leggi anche questo