Emilia, Zaia: «si vince con leader e programma»

Condividi
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail to someone

Luca Zaia, governatore della Regione Veneto, a tutto campo questa mattina a Treviso. Innanzitutto sulle elezioni regionali del 2015, quando dovrà sfidare la candidata del centrosinistra che si affermerà alle primarie di domenica prossima. Zaia non vuole parlare di alleanze, sottolinea la solidità della maggioranza uscente (forse per rispondere alle preoccupazioni di un’uscita di Ncd dal centrodestra) e si concentra sul programma.

Sul risultato delle elezioni regionali dell’Emilia Romagna il governatore ha affermato: «Io sono sempre stato fortemente convinto che il successo di un partito passi attraverso due componenti, cioè avere un leader e un progetto di governo. Nella Lega oggi questa congiuntura si verifica e viene monetizzata». Infine, sulla sicurezza nella nostra Regione, Zaia ha sottolineato: «Non esistono micro o macro criminali, ma esistono criminali e basta. Chi scippa un anziano non è un microcriminale solo perché non lo ha ucciso. Serve l’esercito? Si porti l’esercito. Servono più forze di polizia? Se ne portino di più, garantendo anche a loro la sicurezza – ha concluso Zaia – perché svolgono un ottimo lavoro».

Tags:

Leggi anche questo