Padova, Ascom su Festival Oriente: «sfregio»

Condividi
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail to someone

«Non siamo assolutamente d’accordo che a dicembre la fiera ospiti il “Festival dell’Oriente” dove, accanto ad un seminario sui fiori di bach, piazzeranno anche bazar, stand commerciali e gastronomici. Immergersi nelle culture e nelle tradizioni di un Continente sconfinato significherà anche prestare il fianco ad una vendita prenatalizia che finirà per danneggiare i negozi della città e della provincia». L’accusa viene dal presidente dell’Ascom Confcommercio di Padova, Patrizio Bertin, che prende di mira la kermesse dedicata all’Oriente che si terrà il primo e il secondo fine settimana di dicembre.

«Io comprendo che Padovafiere possa essere in difficoltà – continua il presidente dell’Ascom – ma ospitare una manifestazione del tipo a ridosso delle festività natalizie ha quasi il sapore dell’autogol che arriva al 90′ dopo una strenua difesa durata tutta la partita. L’impegno che stiamo profondendo sul Natale e che abbiamo profuso sul Black Friday – sottolinea Bertin – rischiano di essere vanificati da una manifestazione che, calendarizzata nel bel mezzo del periodo che anticipa le festività, è uno sfregio bello e buono».

Tags: ,

Leggi anche questo