Primarie Pd in Cgil, Fiom Treviso si ribella

«Il gruppo dirigente trevigiano della Cgil è totalmente inadeguato e forse persino dannoso per la rappresentanza a cui è delegato». A sostenerlo è Augustin Breda, dirigente nazionale della Fiom ed ex Rsu di Electrolux, criticando il fatto che la sede della Cgil di Treviso sia stata designata come seggio elettorale per le primarie del Pd veneto.

«La Cgil – spiega Breda – da sempre vieta ai vari livelli dell’organizzazione di utilizzare simboli, sedi, risorse a favore delle forze politiche. Questa elementare disposizione utile ad affermare, anche su un piano formale, la totale autonomia dalle singole forze politiche, vale tanto più – prosegue – quando si consumano verifiche interne, quali sono le primarie, di qualsivoglia partito».

Ad aggravare il gesto del gruppo dirigente della Cgil trevigiana, conclude il rappresentante di Fiom, vi è anche «il momento totalmente inopportuno, visto che Cgil e Uil hanno deciso varie mobilitazioni e uno sciopero generale il 12 dicembre contro questo Governo e la maggioranza che lo sostiene».

Tags: ,

Leggi anche questo