Vicenza, recuperato ritratto di Palladio

Condividi
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail to someone

E’ stato recuperato dalla Polizia di Vicenza il dipinto che raffigura Andrea Palladio, datato 1576, probabile attribuzione al Maganza, tela su tavola, rubato da Villa Valmarana ai Nani di Vicenza agli inizi di ottobre. «L’attività di indagine è partita subito -ha dichiarato Marchese- avevamo percepito il pericolo che l’opera stava correndo in questa fase delle indagini e con un blitz siamo riusciti a recuperarlo». Quattro le persone indagate per furto in concorso, tutte e quattro di nazionalità moldava. Una di queste, sotto le richieste della Polizia, avrebbe permesso il ritrovamento del dipinto.

Soddisfatta per il ritrovamento anche la “contessa” Carolina Valmarana: «Stamane sono stata chiamata dalla Questura di Vicenza; devo dire che sono stati molto bravi, Vicenza e la villa possono godere di nuovo di questo quadro, ho grande fiducia verso lo Stato. Non pensavo che fosse stato ritrovato perché è facilissimo far sparire una cosa del genere. E’ in ottime condizioni, avevamo già trovato la cornice nel bosco in cattive condizioni. Ora il quadro tornerà a suo posto, un posto importante, nella sala centrale della foresteria. Infine penso sia irrilevante la paternità del quadro. E’ l’unico ritratto del Palladio esistente, il valore è simbolico non tanto monetario».

Tags: ,

Leggi anche questo