Mose, Milanese scarcerato: «non era corruzione»

La Cassazione ha commutato l’accusa di corruzione nell’ambito dell’inchiesta Mose a carico di Marco Milanese, ex consigliere politico di Giulio Tremonti, in quella più leggera di “traffico di influenze”. Di conseguenza ne ha ordinato l’immediata scarcerazione.

Il filone di inchiesta è quello veneziano relativo alle mazzette per il Mose, la cui competenza era passata a Milano per un presunto giro di tangenti che sarebbe avvenuto nel capoluogo lombardo, ma questa accusa non ha trovato conferma presso la Suprema Corte. Marco Milanese è difeso dagli avvocati Bruno Larosa e Franco Coppi.

Tags: , ,

Leggi anche questo