Variati, ok bacino viale Diaz: «fare in fretta»

«Bene per il finanziamento, ora si proceda velocemente senza rallentamenti della burocrazia. Insieme al bacino di Caldogno, quello di viale Diaz è un’altra opera fondamentale perché consentirà di scaricare per alcune ore l’eventuale onda di piena, preservando la città e i territori a valle dal rischio esondazione». Queste le dichiarazioni del sindaco di Vicenza Achille Variati in riferimento all’annuncio della Regione Veneto del reperimento dei finanziamenti per il bacino di viale Diaz.

«Ma la Regione deve fare in fretta per arrivare quanto prima ad appaltare i lavori e realizzare l’opera – avverte Variati – sono passati già quattro anni dalla terribile alluvione del 2010 e non c’è tempo da perdere. Torno a ripetere che per opere come questa dovrebbero essere nominati commissari con pieni poteri, in grado di avviare con velocità la realizzazione di ciò che serve per la sicurezza del territorio».

«Da parte nostra – conclude -, l’Amministrazione comunale, come è sempre avvenuto per le opere riguardanti la messa in sicurezza idrogeologica, garantirà la massima collaborazione per arrivare quanto prima a realizzare il bacino di viale Diaz».

Tags: ,

Leggi anche questo