Ospedale Padova, Zaia: ultima parola all’Ulss

Colpo di scena nella vicenda della collocazione del nuovo polo ospedaliero di Padova. Negli ultimi mesi, dopo lo stop del progetto delle giunte Zanonato-Rossi, la politica cittadina e regionale si era divisa non tanto sul “come” costruirlo, ma sul “dove”. Giovedì, a sorpresa, il governatore Luca Zaia ha proposto alla giunta regionale di delegare la spinosa decisione all’Azienda ospedaliera diretta dal trevigiano Claudio Dario. La proposta è stata accettata e ora il pomo della discordia è passato dai politici ai tecnici.

«Non ci sottrarremo alle responsabilità – ha dichiarato al Mattino di oggi Claudio Dario -, in questa fase è preferibile parlare poco e lavorare molto. L’intero ventaglio dei siti proposti sarà rivisitato dagli specialisti del settore, attendiamo le loro conclusioni e poi indicheremo la soluzione che riteniamo più idonea per garantire ai padovani e agli altri veneti un polo di cure e di didattica universitaria all’altezza della tradizione e delle ambizioni di questa città».

Tags:

Leggi anche questo