Porti italiani, 41% mercato europeo

Quasi 40 milioni di passeggeri trasportati ogni anno: questo è lo straordinario dato dei porti italiani. A dirlo uno studio della società di consulenza strategica Value Partners su dati Assoporti ed Eurostat, che ha certificato il ruolo ormai primario dell’Italia a livello europeo. Il nostro paese, infatti, si è aggiudicato nel 2014 il 41% del traffico passeggeri europeo, piazzandosi al primo posto nella classifica continentale davanti a Spagna (25,4%) e Francia (17,1%).

A contribuire in modo rilevante è il traffico crocieristico: oltre 6 milioni di passeggeri nel Mediterraneo, di cui si aggiudica quasi il 50%. Civitavecchia e il discusso porto di Venezia hanno un ruolo fondamentale in questo settore, seguiti da Napoli – che ha però una funzione prevalentemente di transito. Lo studio di Value Partners suggerisce di aumentare la collaborazione fra porti: nel caso di Venezia, per esempio, si suggerisce una maggiore collaborazione per le Grandi Navi con il porto di Trieste.

Tags:

Leggi anche questo