Montebelluna, 7 mila chili di pasta “solidale”

Il camion della Conad ha avuto qualche difficoltà a percorre le stradine di campagna che conducono alla sede dell’Emporio Solidale “La Dispensa” di Montebelluna, gestito dall’Associazione Amici della Solidarietà, ma il prezioso carico è arrivato puntuale, alle ore 10.30, ed è stato scaricato in tempi record dai numerosi volontari. 14.000 pacchetti di pasta da mezzo chilo, acquistati da Veneto Banca a un costo di favore da Conad, sono ora pronti per essere ritirati dagli incaricati degli oltre 130 enti solidali veneti che, per le necessità alimentari dei loro 25.000 assistiti, fanno riferimento a La Dispensa. Nei giorni che precedono il Natale, famiglie e anziani in difficoltà economiche riceveranno la pasta assieme a frutta, verdura e derrate confezionate di prima necessità.

«Grazie al nostro aiuto – spiega il Presidente della Fondazione Veneto Banca, Franco Antiga – gli Amici della Solidarietà di Montebelluna hanno potuto affittare una sede stabile per le loro attività di banco alimentare, arrivando a duplicare gli enti serviti, da circa 70 a oltre 130, e triplicando la quantità di eccedenze distribuite, che per l’anno in corso ammontano a 1200 tonnellate. Non ci siamo limitati a erogare una donazione – sottolinea Antiga –, ma abbiamo cercato di essere parte attiva del progetto Eav, Eccedenze Alimentari Veneto, coinvolgendo nuovi partner come la Conad e alcune industrie alimentari locali».

 

 

Tags: ,

Leggi anche questo