Regionali venete, scintille Salvini-Alfano

Condividi
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail to someone

E’ ancora in discussione la coalizione con cui si presenterà in Veneto il Nuovo Centro Destra di Angelino Alfano, attualmente parte della compagine zaiana. A riaccendere la discussione una dichiarazione del segretario nazionale della Lega Nord Matteo Salvini, che stamattina a Radio 1 ha detto: «In Veneto accordo con Ncd? Valuterà Luca Zaia, sono fatti loro. A livello locale si tratta di fare cose concrete, non importa se sei di destra o di sinistra. A livello nazionale è diverso, escludo accordo con Alfano: è il ministro di Mare nostrum».

Questo pomeriggio è arrivata la reazione di Angelino Alfano: «Per il Veneto Salvini viene a più miti consigli sul veto all’alleanza con Ncd e dice ‘deciderà Zaia’, perché in quella Regione rientra nei suoi interessi non escluderci. Ma bisognerà vedere se agli stessi miti consigli arriveremo noi, visto ciò che pensiamo della Lega. Troppo comodo Salvini, troppo comodo…».

Tags: ,

Leggi anche questo

  • zenocarino

    Zorzato, leader veneto del Ncd, in termini chiari ed inequivocabili ha pubblicamente dichiarato che il suo partito alle prossime Regionali sosterrà l’attuale governatore Zaia. A questo punto due sono le possibilità: o a Roma dove il Ncd è al governo, qualcuno del PD ha tirato le orecchie ad Alfano e lo ha obbligato a prendere le distanze da Zorzato, oppure, seconda ipotesi, stanno mercanteggiando sul prezzo. Non si capisce se le strategie sono cambiate, perciò, anche per dare un indirizzo preciso ai propri elettori, non sarebbe necessario un chiarimento da parte del Zorzato?