Vicenza, muore senza eredi: azienda agli operai

Il padron della Dioma srl, morto a 72 anni, ha lasciato la fabbrica in eredità ai 25 operai e dipendenti. L’azienda di stampaggio di materie plastiche, con sede in via dell’Economia a Vicenza, è un esempio di successo in questi tempi di crisi del settore. Leonardo Martini, già esponenente della sinistra extraparlamentare, aveva fondato l’azienda nel lontano 1967, e nel corso dei decenni l’aveva fatta ampliare e prosperare.

Ieri si sono tenuti i suoi funerali laici, proprio nel suo stabilimento, come hanno voluto i suoi dipendenti-eredi. Martini è morto senza figli, occasione che ha contribuito alla scelta del suo testamento che proprio questo pomeriggio verrà aperto dal notaio. Adesso la sfida per gli inaspettati eredi sarà quella di riuscire a tenere in piedi il successo costruito nei decenni dal loro datore di lavoro.

Tags: ,

Leggi anche questo