Vaccini, terza morte “sospetta” in Veneto

Condividi
Share on FacebookTweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail to someone

Spunta il terzo caso di morte “sospetta” in Veneto: è Carlo Masiero, 59 anni, di Maserà. Già affetto da cardiopatia e problemi al fegato, l’uomo era stato vaccinato il 20 novembre. Su indicazione del medico di base, l’Usl 16 di Padova ha stabilito di eseguire l’autopsia, segnalando il decesso al Centro di farmacovigilanza del Ministero della salute e alla procura della Repubblica di Padova.

Una volta eseguita la perizia autoptica, affidata al servizio di Anatomia patologica dell’Azienda ospedaliera, il pubblico ministero padovano Sergio Dini, titolare delle altre inchieste su decessi sospetti e vaccino, valuterà se aprire un’indagine sul caso.

Tags: ,

Leggi anche questo